lunedì 23 febbraio 2009

Successo del superenalotto
















Odio Voyager.
Il sottotitolo è: “Ai confini della conoscenza”.
Sarebbe più corretto:“le stronzate non hanno confini”.

Mi sta profondamente sul cazzo il superenalotto.
Ancor più, chi gioca solo ed esclusivamente quando la cifra

diventa “Gates-iana”.

La dea bendata è solo una figa che, per qualche motivo oscuro, non vede
un cazzo.

Non credo alla fortuna ma sto iniziando a credere nella sfiga.

Credo di avere bisogno di una
fattucchiara.

4 commenti:

Bale ha detto...

come darti torto...

la dea bendata è profondamente zoccola, la da a tutti tranne che a te...

Ponga ha detto...

Bel blog,complimenti.....cmq hai ragione,mia mamma ha provato per settimane ha giocare al lotto gli stessi numeri e nn ha vinto niente,poi quando nn giocava uscivano..e poi dicono che la fortuna esiste!!!!

Blanca ha detto...

ma se la fai arrabbiare, la fattucchiara...

Antonia ha detto...

Su Voyager sono pienamente d'accordo.Sparano stronzate con la pala meccanica.Avessi un figlio non gli permetterei mai di guardare un programma che ti riempie solo il cervello di stupidaggi insensate,e per di più ripetitive.

Un sorriso.Antonia.

Posta un commento