martedì 14 aprile 2009

La Solitudine del satiro – Ennio Flaviano

«E ci dica, signorina, lei è stata sempre così bella, anche da ragazza?»
«Oh, no, da ragazza ero piuttosto bruttina, tanto che i miei decisero di farmi studiare. Frequentai così tre anni di scuola media, ripetendo per guadagnar tempo, finché a sedici anni migliorai fisicamente.»
«E questo le permise di abbandonare gli studi e di darsi alla prostituzione.»
«Sì, infatti.»
«Dunque possiamo dire che anche lei ha dovuto lottare per affermarsi!»

 

Ennio Flaviano

2 commenti:

sytry82 ha detto...

eheheheh

oggi si diventa anche ministro cosi ...

Anonimo ha detto...

cosa vuol dire?! senso senso sto libro di merda,

Posta un commento